E’ in arrivo la carovana del Giro d’Italia e vengono solo rattopate le buche.

E' in arrivo la carovana del Giro d'Italia e vengono solo rattopate le buche.

Belle le immagini del Giro d’Italia in parata per i luoghi più panoramici dell’Italia Meridionale, vero?

Ma bisogna anche dare un’occhiata all’asfalto, pieno di rattoppi.

L’ennesimo segno della crisi: una volta si polemizzava solo perché un Comune spendeva per riasfaltare solo le strade su cui sarebbero passati i ciclisti, oggi su quelle strade a stento si tappano le buche.

Anche stamattina, nei comuni interessati dal passaggio della carovana rosa, si lavora per sistemare l’asfalto e per risistemare le strisce pedonali ormai cancellate.

Peccato che il Giro d’Italia non passa ogni giorno così vedremmo le strade piu’ decenti.

Quando vogliono gli amministratori i soldi riescono a trovarli…….

GIRO D'ITALIA - STAGE SIX

 

ORDINANZA N. 22 DEL 23/04/2013

 OGGETTO:96° Giro D’Italia – “5° Tappa di mercoledì 8 maggio 2013 – Cosenza –Matera”

IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA PREMESSO

che nella giornata di Mercoledì 08 Maggio 2013 transiterà nel Comune di Trebisacce il 96° Giro d’Italia – 4^ Tappa: Cosenza-Matera tra le ore 12 :00- 14:30;

VISTA 

la nota della Regione Calabria, prot. n. 128987/SIAR pervenuta al nostro protocollo informatico il 17/04/2013 al n. 4224, intesa al rilascio dell’autorizzazione per la manifestazione sportiva sul tratto di nostra competenza;

 VISTA

 la nota della Prefettura di Cosenza prot. n. 2/gare/2013 area III del 15/04/2013, pervenuta al nostro protocollo informatico il 16/04/2013 e riportante numero di prot. 4158, relativa alla chiusura delle strade interessate dal Giro d’Italia;

 RAVVISATA

 l’opportunità di adottare i provvedimenti viabilistici necessari per garantire la sicurezza degli atleti e delle persone addette allo svolgimento della manifestazione, la completa disponibilità della sede stradale per l’effettuazione della stessa, nonché disciplinare adeguatamente la circolazione eicolare e pedonale; 

VISTO

 il D. Lvo. 30.04.1992 N° 285 e successive modificazioni ed integrazioni;

VISTO 

quanto disciplinato dal D. Lvo. 267 del 18.08.2000;

ORDINA

1)dalle ore 8:00 alle ore 15.00 verrà imposto il divieto di sosta ambo i lati delle corsie di marcia, con rimozione coatta, sui seguenti tratti stradali:

– Strada Provinciale 253 (complanare SS 106 direttrice Villapiana-Trebisacce); – Viale Kennedy; – Via Lutri; – Viale della Libertà; – Viale XXV Aprile; – Viale Primo Maggio (complanare SS106 direttrice Trebisacce-Amendolara);

 2)L’interruzione della circolazione veicolare, nei due sensi di marcia per i tratti stradali denominati:– Strada Provinciale 253 (complanare SS 106 direttrice Villapiana-Trebisacce); – Viale Kennedy; – Via Lutri; – Viale della Libertà; – Viale XXV Aprile; – Viale Primo Maggio (complanare SS106 direttrice Trebisacce-Amendolara); secondo le seguenti modalità: 

1. dalle ore 10:00 circa, con adeguato anticipo rispetto al passaggio della carovana pubblicitaria e fino ad oltre 15 minuti dal passaggio del “Fine Corsa”, che presumibilmente per come comunicatoci, avverrà intorno alle ore 15:00, il tracciato di gara verrà totalmente chiuso al traffico veicolare e pedonale;

2. sarà consentito l’attraversamento pedonale solo nei punti presidiati dal personale di polizia stradale, se le condizioni di sicurezza lo permetteranno e comunque prima del passaggio Della carovana pubblicitaria;

3. i veicoli in sosta negli spazi consentiti e all’interno di aree private, ed i veicoli che transitano nei tratti intervenienti al percorso sopra indicato non potranno riprendere la marcia durante il periodo di interruzione della circolazione stradale;

 4. non potranno riprendere la marcia neppure i veicoli in sosta sulle aree di sosta pubbliche prospicienti il tratto di interesse.

I provvedimenti saranno estesi anche ai bus di linea urbani ed extraurbani.

In considerazione di tali provvedimenti, il servizio Manutenzione provvederà alla posa della segnaletica anche di preavviso sulle strade adducenti al percorso di gara, con particolare potenziamento della stessa in corrispondenza delle ultime traverse utile, con le opportune indicazioni di percorso alternativo concordate con il Comando di Polizia Locale.

DISPONE CHE

Gli Organi di polizia Stradale di cui all’art. 12 del D.Lgs. 285/92 sono incaricati della esecuzione della presente Ordinanza e della verifica del rispetto delle prescrizioni imposte, nonché di quelle dell’autorizzazione allo svolgimento della manifestazione;

La carovana ciclistica, che sarà scortata dal personale della Polizia Stradale, durante il transito nel nostro territorio, sarà assistita dalla Polizia Locale compatibilmente con altre esigenze istituzionali.

Copia della presente ordinanza venga consegnata:

– Servizio Tecnico per l’apposizione della segnaletica;

– Ufficio Territoriale di Governo di Cosenza;

– Questura di Cosenza;

– Quotidiani Locali;

– Alle forze dell’ordine;

– Al Servizio 118;

– Associazioni Commercianti;

– Alle Ferrovie dello Stato;

– Alle Società di Trasporto Locali;

I provvedimenti saranno estesi anche ai bus di linea urbani ed extraurbani.

La presente ordinanza sarà resa nota al pubblico mediante affissione all’albo comunale per 15 giorni. Avverso, la presente ordinanza, è esperibile il ricorso al competente tribunale amministrativo Regionale ( T.A.R.) entro 60 giorni, in alternativa al ricorso al Capo dello Stato entro 120 giorni.

L’ordinanza sarà resa efficace in seguito al posizionamento dell’apposita segnaletica.

Avverso, la posa della relativa segnaletica, ai sensi dell’art. 37 comma 3°, del D.lg. 30/04/1992, n. 285, è ammesso il ricorso al ministero delle infrastrutture e dei trasporti entro 60 giorni, secondo le modalità previste dall’art. 74 del D.P.R. 16/12/1992, n .495.

Agli agenti di P.M. la veRifica dell’esecuzione della presente Ordinanza.

Print Friendly