Ecco il terzo candidato a sindaco: è il Prof. Piero De Vita

Nei giorni scorsi si erano presentate 2 liste: una del centrosinistra, nata dall’accordo di PSI, PD, SEL e IDV guidata da Franco Mundo e quella “civica” di centrodestra nata dall’accordo tra PDL, UDC, FLI e La Destra guidata da Pino Sposato.

Ecco ora le coup de théâtre: spunta la terza lista, proposta dal neonato Movimento “Per la rinascita di Trebisacce” che nasce da una iniziativa di giovani, di donne e di persone impegnate nel sociale e nelle professioni, soggetti che hanno dimostrato, col proprio esempio, la propria esperienza e la propria azione, amore e attaccamento al territorio e che individua in Piero De Vita, docente di Lettere presso l’Ipsia di Trebisacce, il candidato ideale a sindaco.

 //
//

Ricordiamo che Piero De Vita, già tesserato prima nel PSI e più di recente nel PD, E’ stato amministratore al Comune di Trebisacce, alla Comunità Montana alto Jonio e presso il Teatro Stabile di Calabria, nel periodo in cui Enzo Siciliano era Direttore Artistico. E’ Direttore del Museo dell’arte olearia e della cultura contadina “Ludovico Noia” dell’Associazione AOPCA-Onlus di Trebisacce. Museo attivo dal 2005. Ha costituito L’ALBERO DELLA MEMORIA, gruppo di giovani e di adulti impegnato nel recupero e valorizzazione delle tradizioni popolari, del dialetto, del teatro popolare. Grande impegno nella formazione coi giovani  a scuola, nelle comunità parrocchiali, nel mondo delle associazioni, nella società. Con l’omonima Compagnia Teatrale e con il LABORATORIO TEATRALE dell’IPSIA ha scritto e messo in scena: Alfredo Lutri , Sbarco dei Saraceni, Madre Teresa di Calcutta, Il Mantello della Carità -S. Francesco di Paola, Un Villaggio nella Memoria –Broglio di Trebisacce. E inoltre diverse sono state le commedie in dialetto, ne citiamo solo alcune: SPARTIVìNTE , GIOVANI E ANZIANI (Come ciucci a mminze i sùni), LATTE MATERNO (Suje-suje bene ‘i mamma),  CATERINELLA – Donna ed emigrazione, E’ tutto nu rrivùto.

Il neo movimento civico, dunque non legato ad alcuna sigla partitica, si presenta come un laboratorio di idee ed un punto di ascolto  pronto ad accogliere proposte e a sostenere tutti coloro intendano contribuire alla rinascita della  cittadina.

Il movimento “Per la rinascita di Trebisacce” mira a far ritornare Trebisacce come la cittadina leader dell’alto jonio nella quantità dei servizi offerti, strutture evalorizzare il comprensorio

Il programma: Famiglia, valori socio culturali, solidarietà, anziani e soggetti in difficoltà; Scuola e cultura, sport, storia e tradizioni del nostro popolo; sistema di accoglienza, assistenza e cittadinanza attiva; sostenere volontariato e associazionismo; scambi tra comunità; decoro e bellezza della nostra tre bisacce; innovazione, sviluppo, lavoro; giovani: aggregazione, nuove competenze e nuove proposte; universo donna.

 Non escludiamo che il numero dei contendenti possa crescere ulteriormente.

Ci sono infatti altre iniziative in cantiere tra cui pare quella del sindaco uscente Mariano Bianchi che starebbesi starebbe pensando ad una lista nuova, aperta al contributo di giovani, di donne e di persone vogliose e capaci di mettersi in gioco per il proprio paese.

Print Friendly