HABEMUS PAPAM”, E’ FUMATA BIANCA!!

HABEMUS PAPAM", E' FUMATA BIANCA!!

Il nuovo Papa c’è, la Chiesa cattolica ha il suo nuovo Pastore.

Il successore di Benedetto XVI è il cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio, 76 anni arcivescovo di Buenos Aires.

È stato eletto al quarto turno di votazione dai 115 cardinali riuniti nella Cappella Sistina. Piazza San Pietro esulta. È il 265esimo successore di Pietro e subentra a Benedetto XVI che ha rinunciato al Pontificato il 28 febbraio.

La fumata bianca dal comignolo è arrivata alle 19,06.

 

Bergoglio è stato eletto alla quinta votazione ed era già stato vicino al soglio pontificio nel 2005 quando fu il primo dei non eletti superato solamente da Joseph Ratzinger.

 

Si tratta del primo papa sudamericano della storia della Chiesa e sarà il primo pontefice a chiamarsi con il nome di Francesco I.

 

 

TIFOSO E SOCIO DEL SAN LORENZO – Parlando di calcio però la squadra del cuore del primo Papa della Storia proveniente dalla Compagnia di Gesù, è il San Lorenzo: la società del quartiere Boedo di Buenos Aires e che insieme a Boca Juniors, River Plate, Racing, Independiente ed Estudiantes La Plata rappresenta una delle sei big del calcio argentino.

Sul web si possono trovare diversi scatti del cardinal Bergoglio con la maglia blu e rossa del club argentino che attraverso il proprio profilo Twitter ha subito voluto mandare le proprie felicitazioni al ‘loro’ tifoso più illustre e potente: “E’ un enorme orgoglio per la nostra squadra sapere che il primo Papa sudamericano è un socio del San Lorenzo”.

 

GIOCATORE DI BASKET IN GIOVENTU’ – Non solo calcio però in gioventù il primo sport che appassionò Papa Francesco fu la pallacanestro, disciplina a cui si dedicò nella palestra del Viejo Gasometro, la palestra di riferimento del San Lorenzo.

Print Friendly