Ricercato a Verbania viene arrestato a Trebisacce in casa della ex moglie.

Nella mattinata del 24 aprile, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Castrovillari (CS), diretto dal Vice Questore Agg. Giuseppe ZANFINI, ha tratto in arresto Stuppino Carmelo, di anni 38, residente in provincia di Verbania, poiché colpito da ordinanza custodia cautelare  in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Verbania, in quanto indagato dei reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, ricettazione e riciclaggio, unitamente ad altre 20 persone, molte delle quali extracomunitari.
Il predetto Stuppino garantiva  un supporto operativo, mettendo a  disposizione mezzi e strumenti necessari a portare a termine le truffe.  In particolare  noleggiava autovetture,  al fine di recarsi agli incontri con le vittime delle truffe,  nonché recapitava i documenti, “anche carte identità”, risultate poi essere proventi di furto.

Il rintraccio è stato reso possibile  dalla  collaborazione  del Commissariato di P.S.  di Domodossola, il quale  segnalava il trasferimento della  ex moglie in Trebisacce  (CS) presso l’abitazione dei  propri  genitori.

Gli accertamenti eseguiti,  confermavano la presenza dello stesso in Trebisacce a far visita alla ex moglie ed ai propri figli, allo scopo di eludere le investigazioni ed a sottrarsi all’esecuzione del provvedimento restrittivo della libertà personale.

Dopo le formalità di rito, STUPPINO è stato associato presso la Casa Circondariale di Castrovillari a disposizione della A.G. competente

Print Friendly

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.