La Regione Calabria stanzia prestiti da 100 a 10mila euro a favore di coloro che versano in situazioni di temporanea difficoltà economica

La Regione Calabria stanzia prestiti da 100 a 10mila euro a favore di coloro che versano in situazioni di temporanea difficoltà economica

Accesso al credito agevolato per chi versa in situazioni di crisi.

La Regione Calabria ha divulgato sul sito istituzionale la preinformazione per l’accesso al credito sociale a favore di coloro che versano in situazioni di temporanea difficoltà economica. Il bando regionale prevede l’erogazione di finanziamenti per complessivi 15 milioni di euro in favore di famiglie con reddito lordo non superiore ai 32.500 euro. Gli importi dei prestiti variano da un minimo di 100 euro ad un massimo di 10.000 euro per singola famiglia. Il credito sociale non è assistito da garanzie reali e sarà erogato nella forma del finanziamento chirografario. L’accesso al credito avviene a condizioni molto più favorevoli di quelle di mercato, ad un tasso dell’1%.

Logo-regione-Calabria-11

L’opportunità data dal credito sociale può rappresentare una boccata d’ossigeno per le famiglie, in situazioni di difficoltà economica temporanea, che devono sostenere spese per interventi di ristrutturazione dell’immobile, per la ricerca di un nuovo immobile a seguito di sfratto esecutivo, per l’attivazione o riattivazione di utenze domestiche (luce, gas, ecc.), per spese mediche, per l’acquisto di biglietti aerei o ferroviari, per surroga di debiti contratti con banche o finanziarie ed anche per spese riguardanti i percorsi formativi di orientamento e di formazione per l’inserimento lavorativo.

clicca qui per scaricare il bando integrale

  Credito agevolato Regione Calabria (137,0 KiB, 380 hits)

Print Friendly