Tentata estorsione, tentata violenza sessuale e lesioni personali: un arresto

Corigliano Calabro (Cosenza). Nella serata di venerdì a Corigliano Calabro, i Carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro hanno ammanettato Gheorghita Crivat, 34 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine e domiciliato nella cittadina ionica.

Pare infatti che l’uomo, intorno alle 19:00,  abbia provato a costringere una prostituta nigeriana a consumare un rapporto sessuale con lui gratuitamente, sostenendo che la prostituzione in localita’ Brillia di Corigliano, lungo la strada statale 106 ionica, sarebbe sotto il suo controllo. Al no della donna, il romeno l’ha picchiata violentemente colpendola con calci e pugni e procurandole ferite giudicate guaribili in cinque giorni dai medici del pronto soccorso dell’ospedale coriglianese che l’hanno medicata. 

 Espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa di reclusione di Rossano su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Print Friendly

Lascia un commento