Terremoto Calabria-Sicilia: scosse 4.8 e 4.1 nel mar Jonio e nel mar delle Eolie

Magnitudo(Ml) 4.7 - ITALIA - Evento in mare 04/07/2012 13:12:10 (italiana)  04/07/2012 11:12:10 (UTC)
Magnitudo(Ml) 4.7 - ITALIA - Evento in mare
04/07/2012 13:12:10 (italiana)
04/07/2012 11:12:10 (UTC)

Due forti scosse di terremoto, una di magnitudo 4.8 e l’altra di 4.1, sono state avvertite in Sicilia e in Calabria.

Quando la terra ha tremato per la prima volta l’epicentro era situato nel mar Jonio a 80 km al largo della Calabria. Ma nel pomeriggio un nuovo episodio sismico ha interessato le isole Eolie. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia il primo evento sismico è stato registrato alle 13.12.

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone e cose. A Catania la terra ha tremato intensamente: l’Ingv ha constatato che il sisma è stato ampiamente avvertito dalle popolazioni del Sud della Calabria e della zona orientale della Sicilia. Secondo gli studiosi si tratterebbe di “un episodio isolato”.

LA SECONDA – La seconda forte scossa sismica, di magnitudo 4.1 sulla scala Richter, si è verificato nel pomeriggio nel mare delle isole Eolie. L’evento è stato registrato alle 15.27 dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che lo ha localizzato a una profondità di 167 chilometri. Al momento non si registrano danni a cose e persone.

Print Friendly

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.